logo
Domenico Dell'Osso popsurrealism surrealismo artista

Selezione Opere

…inizialmente utilizzava la pittura prevalentemente per conoscersi, basandosi su teorie filosofiche incentrate sull’inconscio, dunque sempre più portato a non dover conoscere le sue idee per dipingere ma a dipingere per conoscere le sue idee, questo lo spirito con il quale ha condotto le sue ricerche iniziali, questo modo di fare è stato fondamentale per passare gradualmente con padronanza da una fase introspettiva personale a una fase introspettiva incentrata più sul collettivo e l’attualità, per questo ha associato anche una ricerca tecnica verso la realizzazione di opere con le quali è possibile interagire.

Dal 2008 (per rendere sempre più protagonista l’osservatore) parte dei suoi dipinti (le stanze) sono leggibili anche come dei progetti raffigurativi di installazione e performance (che ha realizzato e integrato nelle personali degli ultimi anni alternandole alla pittura).

L’artista pensa a questa cosa come un evoluzione del suo percorso, un completamento, un tentativo di tradurre la sua estetica anche all’interno di altre forme espressive pur continuando comunque sempre il suo percorso di ricerca nell’ambito della tecnica pittorica.

Presenta le sue creazioni in una originalità tutta propria, partecipando attivamente ed operando in numerose rassegne d’arte sia in campo nazionale che in campo internazionale e riscuotendo sempre vivo interesse di pubblico e di stampa.

Opere
2006 – 2008