Palazzo Chigi – Dell’Osso nell’annuario dei talenti italiani premiati nel mondo

Dell'Osso Domenico 2008 2009 young blood ministro della gioventù Giorgia Meloni Franco Frattini

In foto: Giorgia Meloni e Franco Frattini.

…Ministro della Gioventù. Nel 2008 e nel 2009 Dell’Osso viene inserito nell’annuario “Young Blood“, raccolta di giovani talenti italiani premiati nel mondo, presentato il 5 novembre 2009 a Palazzo Chigi dai ministri Giorgia Meloni e Franco Frattini come il meglio della creatività italiana.

Articolo: Palazzo Chigi – Dell’Osso nell’annuario dei talenti italiani premiati nel mondo.

 

 

 

Categoria: Artisti contemporanei italiani – pop surrealismo.
Domenico Dell’Osso

Artista italiano, definito dalla critica, capostipite del pop surrealismo italiano, movimento artistico internazionale, conosciuto anche come Lowbrow art, o con il nome di pop surrealism o popsurrealism, corrente che affonda le sue origini nel surrealismo.

Domenico Dell’Osso è celebre anche per essere stato selezionato per le finali dei più importanti premi nazionali come: Premio Arte Laguna, Premio Ceres, Premio Terna, Premio Open- Venezia, Premio Dalla Zorza, Premio Combat Prize… e inoltre per aver vinto il Premio Arte Mondadori, il Premio Celeste, il Premio Pio Alferano, il Premio Zuanazzi…

E’ uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo dello spettacolo, del cinema e della musica.

Oltre all’ABI (Associazione Bancaria Itaiana), molte le aziende con cui ha collaborato, tra cui: Universal Music, Ceres, Mondadori, Costa Crociere, Terna, Frankie Garage…

Fra i suoi acquirenti, collezionisti ed estimatori, anche personaggi illustri: Sharon Stone, Luciano Benetton, Urbano Cairo, Michele Santoro, Vittorio Sgarbi, Giampiero Mughini, Gianmarco Tognazzi, Philippe Daverio, Caparezza, Rocco Siffredi, Antonello Venditti, Rocco Papaleo, Carlo Freccero, Pino Donaggio, Tony Renis, Carlo Marrale, Nicola Porro, Maurizio Solieri, Paolo Migone, Leonardo Manera, Edoardo Winspeare, Pio e Amedeo, Antonio Stornaiolo…

Ad oggi, tra collettive e personali, ha effettuato più di 40 mostre su tutto il territorio nazionale. Oltre che in gallerie private, le sue opere, sono state esposte anche presso l’Arsenale di Venezia, il Museo Mambo- Bologna, Museo Madre- Napoli, Centro Pecci- Prato, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo- Torino, Palazzo della Permanente- Milano, Spazio Oberdan- Milano, Teatro dal Verme- Milano, Museo Fondazione Luciana Matalon- Milano, Palazzo dei Congressi- Roma, Fondazione Cini- Venezia, Centro congressi Roma eventi, ex Convento dei Teatini- Lecce, Arte Fiera- Bologna, Arte Padova, Art Verona, Miart, Artissima…

Aggiornato a ottobre 2016

Articolo: Palazzo Chigi – Dell’Osso nell’annuario dei talenti italiani premiati nel mondo.




Mondadori consiglia Dell’Osso fra i 55 artisti italiani da acquistare come miglior investimento

Dell'Osso Domenico 2009 arte mondadori galleria il polittico, stefano castelli miglior investimento

55 Opere da acquistare come miglior investimento… Sulla rivista di giugno 2009 di Arte Mondadori, in un servizio di Stefano Castelli, un’opera di Domenico Dell’Osso esposta presso la Galleria Il Polittico (Roma), viene segnalata fra le 55 Opere di artisti italiani da acquistare come miglior investimento.

Articolo: Mondadori consiglia Dell’Osso fra i 55 artisti italiani da acquistare come miglior investimento.

 

 

 

Categoria: Artisti contemporanei italiani – pop surrealismo.
Domenico Dell’Osso

Artista italiano, definito dalla critica, capostipite del pop surrealismo italiano, movimento artistico internazionale, conosciuto anche come Lowbrow art, o con il nome di pop surrealism o popsurrealism, corrente che affonda le sue origini nel surrealismo.

Domenico Dell’Osso è celebre anche per essere stato selezionato per le finali dei più importanti premi nazionali come: Premio Arte Laguna, Premio Ceres, Premio Terna, Premio Open- Venezia, Premio Dalla Zorza, Premio Combat Prize… e inoltre per aver vinto il Premio Arte Mondadori, il Premio Celeste, il Premio Pio Alferano, il Premio Zuanazzi…

E’ uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo dello spettacolo, del cinema e della musica.

Oltre all’ABI (Associazione Bancaria Itaiana), molte le aziende con cui ha collaborato, tra cui: Universal Music, Ceres, Mondadori, Costa Crociere, Terna, Frankie Garage…

Fra i suoi acquirenti, collezionisti ed estimatori, anche personaggi illustri: Sharon Stone, Luciano Benetton, Urbano Cairo, Michele Santoro, Vittorio Sgarbi, Giampiero Mughini, Gianmarco Tognazzi, Philippe Daverio, Caparezza, Rocco Siffredi, Antonello Venditti, Rocco Papaleo, Carlo Freccero, Pino Donaggio, Tony Renis, Carlo Marrale, Nicola Porro, Maurizio Solieri, Paolo Migone, Leonardo Manera, Edoardo Winspeare, Pio e Amedeo, Antonio Stornaiolo…

Ad oggi, tra collettive e personali, ha effettuato più di 40 mostre su tutto il territorio nazionale. Oltre che in gallerie private, le sue opere, sono state esposte anche presso l’Arsenale di Venezia, il Museo Mambo- Bologna, Museo Madre- Napoli, Centro Pecci- Prato, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo- Torino, Palazzo della Permanente- Milano, Spazio Oberdan- Milano, Teatro dal Verme- Milano, Museo Fondazione Luciana Matalon- Milano, Palazzo dei Congressi- Roma, Fondazione Cini- Venezia, Centro congressi Roma eventi, ex Convento dei Teatini- Lecce, Arte Fiera- Bologna, Arte Padova, Art Verona, Miart, Artissima…

Aggiornato a ottobre 2016

Articolo: Mondadori consiglia Dell’Osso fra i 55 artisti italiani da acquistare come miglior investimento




Costa Crociere commissiona ed acquista da Dell’Osso le opere per l’interior design della nave Costa Deliziosa

dellosso domenico 2009 costa crociere costa deliziosa interior design

E’ uno dei più giovani e brillanti talenti della figurazione italiana salito a bordo di Costa Deliziosa. Un incontro folgorante, anzi un colpo di fulmine: sulla nave dedicata al piacere e alla bellezza, alcune suites portano la sua firma e una parte della sinfonia pittorica dello scalone di poppa, I luoghi di delizia. Il suo è un mondo surreale, dove tutte le leggi fisiche sono annullate, dove capidogli, orche lucciole e farfalle convivono gioiosamente: la natura è un miraggio alla Rousseau, libero e immune dalle costrizioni della storia e dagli interessi dell’uomo. E’ deliziosamente selvaggia. Sono opere brillanti e di grande originalità.
Cosa ci fa una balenottera azzurra in cima ad una montagna? E i capidogli in un boschetto, a caccia di lucciole? E una mucca olandese su un iceberg al polo nord? Il giovane artista pugliese Domenico Dell’Osso, vincitore del Premio Arte Mondadori nel 2007 e del Premio Celeste l’anno successivo, non è nuovo a queste proposte di un ecologia fantastica, tanto sorprendenti e brillanti da portarlo a bordo di Costa Deliziosa con un gran numero di dipinti, ambientati nelle suites e sugli scaloni. Dell’Osso è un eccellente interprete di quella nuovissima figurazione dal sapore tecnologico e tecnica impeccabile che ha convinto parecchi fra gli artisti italiani delle ultime generazioni. I suoi acrilici, eseguiti con minuzia da miniaturista e con perfezionismo da iperrealista, sono portatori sani di un originale spirito surreale, che coniuga in una sintesi imprevista il gusto per l’assurdo dei figliocci di Breton con le dirompenti possibilità della realtà virtuale e dell’hi-tech digitale. “Il messaggio che cerco di dare tramite le mie opere”, ci spiega Dell’Osso “è che qualsiasi situazione (anche negativa) se viene affrontata con ironia, tenacia e forza d’animo, porta ad una maggiore consapevolezza di quanto la vita sia una cosa stupenda”. In questi paesaggi, perfetti tanto per un film di fantascienza quanto per un rendering di paleontologia, convivono allegramente con grande leggerezza mammiferi marini, terrestri, coccinelle giganti e lucciole, pesci spada e ranocchie fuori scala insomma tutto il possibile e anche l’impossibile in un insieme allegro, ottimista e sorridente.

Martina Corgnati.

Articolo: Costa Crociere commissiona ed acquista da Dell’Osso le opere per l’interior design della nave Costa Deliziosa.

 

 

Categoria: Artisti contemporanei italiani – pop surrealismo.
Domenico Dell’Osso

Artista italiano, definito dalla critica, capostipite del pop surrealismo italiano, movimento artistico internazionale, conosciuto anche come Lowbrow art, o con il nome di pop surrealism o popsurrealism, corrente che affonda le sue origini nel surrealismo.

Domenico Dell’Osso è celebre anche per essere stato selezionato per le finali dei più importanti premi nazionali come: Premio Arte Laguna, Premio Ceres, Premio Terna, Premio Open- Venezia, Premio Dalla Zorza, Premio Combat Prize… e inoltre per aver vinto il Premio Arte Mondadori, il Premio Celeste, il Premio Pio Alferano, il Premio Zuanazzi…

E’ uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo dello spettacolo, del cinema e della musica.

Oltre all’ABI (Associazione Bancaria Itaiana), molte le aziende con cui ha collaborato, tra cui: Universal Music, Ceres, Mondadori, Costa Crociere, Terna, Frankie Garage…

Fra i suoi acquirenti, collezionisti ed estimatori, anche personaggi illustri: Sharon Stone, Luciano Benetton, Urbano Cairo, Michele Santoro, Vittorio Sgarbi, Giampiero Mughini, Gianmarco Tognazzi, Philippe Daverio, Caparezza, Rocco Siffredi, Antonello Venditti, Rocco Papaleo, Carlo Freccero, Pino Donaggio, Tony Renis, Carlo Marrale, Nicola Porro, Maurizio Solieri, Paolo Migone, Leonardo Manera, Edoardo Winspeare, Pio e Amedeo, Antonio Stornaiolo…

Ad oggi, tra collettive e personali, ha effettuato più di 40 mostre su tutto il territorio nazionale. Oltre che in gallerie private, le sue opere, sono state esposte anche presso l’Arsenale di Venezia, il Museo Mambo- Bologna, Museo Madre- Napoli, Centro Pecci- Prato, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo- Torino, Palazzo della Permanente- Milano, Spazio Oberdan- Milano, Teatro dal Verme- Milano, Museo Fondazione Luciana Matalon- Milano, Palazzo dei Congressi- Roma, Fondazione Cini- Venezia, Centro congressi Roma eventi, ex Convento dei Teatini- Lecce, Arte Fiera- Bologna, Arte Padova, Art Verona, Miart, Artissima…

Aggiornato a ottobre 2016

Articolo: Costa Crociere commissiona ed acquista da Dell’Osso le opere per l’interior design della nave Costa Deliziosa.